1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Vasca 60l

Discussione in 'RareAquaticPlants - Il Forum di Discussione' iniziata da Aditya26, 26 Dicembre 2016.

  1. RAP Forum

    RAP Forum Moderator Membro dello Staff

    il metodo è valido ma, secondo me, non in una vasca così giovane ;)

    seguire, vuol dire appunto lasciar maturare la vasca, nel modo più stabile possibile...ottenuti i valori medi potrai fare tutti i test che vorrai...se qualcosa va storto adesso, sarebbe difficile definire se sia stata colpa di un tuo intervento o della precarietà dei valori...
     
  2. Aditya26

    Aditya26 Active Member

    Ok. Ti ringrazio molto per il confronto , stai pur certo che farò tesoro dei tuoi consigli!
     
  3. Aditya26

    Aditya26 Active Member

    Dopo circa 7 mesi aggiornamenti! Purtroppo sempre di bassa qualità le fotografie! IMG-20170904-WA0015.jpg IMG-20170904-WA0015.jpg IMG-20170904-WA0017.jpg IMG-20170904-WA0018.jpg Vedi l'allegato 3949 IMG-20170904-WA0010.jpg IMG-20170904-WA0009.jpg IMG-20170904-WA0008.jpg IMG-20170904-WA0007.jpg IMG-20170904-WA0006.jpg IMG-20170904-WA0005.jpg
     
  4. RAP Forum

    RAP Forum Moderator Membro dello Staff

    Questa vasca di é veramente evoluta, bravo!
    Dalle foto le piante sembrano in forma, tu che ci dici?
     
  5. Aditya26

    Aditya26 Active Member

    Le piante sono abbastanza in forma. In questi ultimi due mesi ho utilizzato Aquarebell invece di Kramerdrak, avendo finito quest'ultimo ed avendo una confezione dell'altro in casa. Però devo dire che il cambio di fertilkzzazione unito al caldo ha dato dei problemi. Ora la situazione migliora, ma per una vasca di questo genere, o quantomeno per la mia , credo sia meglio utilizzare Kramer, che intendo riacquistare quanto prima. Per i valori, ho cercato di mantenere quelli di norma. Pur non essendo ADA, la fertilizzazione é integrata con Green Gain, bacter e Phyton gyt, di cui soprattutto il primo é molto utile per una ripresa vegetativa rapida dopo potature, anche pesanti.
    Per quanto riguarda il numero di specie, come accennavo sopra il caldo ha purtroppo ucciso alcune piante, che intendo riacquistare ovviamente!
     
  6. RAP Forum

    RAP Forum Moderator Membro dello Staff

    Con kramerdrak vai tranquillo, anche se forse nel tuo caso sceglierei Ferrdrakon per avere la possibilità di intervenire con K e Fe...
    Per le piante una volta a regime con la dovuta potatura sarà uno schianto
    L'unica che secondo me stona è l' echinodorus a destra
     
  7. Aditya26

    Aditya26 Active Member

    Beh! K lo doso con Brighty K ADA per via dell'Amazonia( con parsimonia, s'intende). Mentre Fe uso quello della Rebell gluconato con Mn e K.
    Quanto all'Echinodorus, é vero, però non saprei con cosa sostituirla.
     
  8. RAP Forum

    RAP Forum Moderator Membro dello Staff

    Ada e drak sebbene ottimi entrambi io non li mischierei
    La echinodorus potresti, con un po' di pazienza, spostarla più indietro
     

Condividi questa Pagina